Loading

IL LUOGO

Nell’antica valle dei mulini a nord-est della Provincia di Verona, la tradizione per la macinazione dura da più di cinquecento anni.
Una storia che comincia verso la metà del 1500, grazie alla natura rigogliosa, che ha regalato a questa vallata, un ambiente ideale a creare, trasformare e produrre granoturco e frumento.

L’AZIENDA

Tra il 1950 e il 2000 il mulino subì vari interventi e modifiche.
Da allora l’architettura esterna dell’edificio è rimasta sostanzialmente immutata ed è oggi di notevole interesse storico industriale. Le installazioni tecniche sono state invece costantemente aggiornate nel corso di questi decenni e pongono l’azienda tecnologicamente all’avanguardia nei confronti delle richieste di mercato.
L’azienda opera nel settore della grande industria alimentare al grossista, dalle società di catering fino ad arrivare al piccolo consumatore.
Mulino Sartori produce attualmente diverse tipologie di farine di cereali, adatte a coprire una larga fetta di mercato.

IL MULINO

 

 

LA RUOTA

 

 

IL GRANOTURCO

I chicchi sono ricchi di amido e fibre. Il mais NON contiene glutine e, se da un lato è consentito nell’alimentazione del celiaco, dall’altro non può essere adoperato singolarmente per la panificazione.

IL FRUMENTO

Il frumento tenero è usato in panificazione, pasticceria e pizzeria, mentre il frumento duro è impiegato maggiormente nell’industria pastaia ma anche in minima parte nella panificazione per la produzione di pani tipici.

IL RISO

La farina di riso si ottiene macinando finemente i chicchi di questo cereale completamente privo di glutine. In numerose ricette, può sostituire la farina di grano tenero per ottenere piatti adatti a chi soffre di intolleranza al glutine e celiachia. E’ utilizzata anche come addensante per creme e salse.